Servizio tributi

L’attività del servizio tributi è finalizzata a conseguire una corretta applicazione dei tributi comunali sia fornendo un adeguato supporto informativo ed operativo ai contribuenti, sia predisponendo tutti gli atti necessari a garantire il gettito atteso per ogni tributo che migliorando le banche dati in uso.

Provvede alla gestione dei Tributi Comunali (IMU-TASI-TARI-TOSAP-ICP e Pubbliche Affissioni); in particolare la gestione riguarda la connessa attività di accertamento e recupero dei tributi.

RESPONSABILE

Nicola Bavaro

CONTATTI

tributi@comune.capurso.bari.it

tributiminori@comune.capurso.bari.it

tributi.capurso@pec.it

ORARI

Lunedì 9.00 – 12.00

Martedì 9.00 – 13.30

Mercoledì 9.00 – 12.00

Giovedì 9.00 – 12.00  15.30 – 18.00

Venerdì 9.00 – 12.00

Sportello Telematico Tributario

Calcolatore IUC

Regolamento sul ravvedimento in materia di tributi comunali

Regolamento ravvedimento
Atto di impegno
Tabella ravvedimento

Regolamento Addizionale Comunale IRPEF

Delibera approvazione aliquote Addizionale Comunale IRPEF 2019.

Regolamento Addizionale Comunale IRPEF

IUC – Imposta Unica Comunale

Nel 2014 è entrata in vigore l’Imposta Unica Comunale (IUC) che si articola in tre componenti: l’Imposta Municipale Propria (IMU), il Tributo per i Servizi Indivisibili (TASI) e la Tassa sui Rifiuti (TARI) (art. 1, co. 639 e ss. L. 147/2013 – Legge di Stabilità 2014).

La IUC si basa su due presupposti impositivi: uno costituito dal possesso di immobili e collegato alla loro natura e al loro valore e l’altro collegato all’erogazione e alla fruizione di servizi comunali; l’imposta unica comunale, così istituita, si compone, pertanto, dell’imposta municipale propria (IMU), di natura patrimoniale, dovuta dal possessore di immobili, e di una componente riferita ai servizi, che si articola nel tributo per i servizi indivisibili (TASI) e nella tassa sui rifiuti (TARI), destinata a finanziare i costi del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti, a carico dell’utilizzatore.

Regolamento

Regolamento per l’applicazione dell’Imposta Unica Comunale (IUC)
(Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 23 del05/09/2014 e modificato con deliberazioni di Consiglio Comunale n. 11 del 31/03/2017, n. 17 del 30/03/2018 en. 3 del 30/03/2019)

IMU – Imposta Municipale Propria

Il D.Lgs. n. 14/03/2011 n. 23 recante “disposizioni in materia di federalismo fiscale municipale “, agli artt. 8 e 9, ha istituito l’Imposta Municipale Propria; il D.L. n. 201 del 06/12/2011 (convertito con modificazione della legge 22 dicembre 2011 n. 214 e s.i.m.) ha previsto l’anticipazione dell’istituzione dell’Imposta Municipale Propria, in via sperimentale a decorrere dall’anno 2012, con conseguente applicazione in tutti i comuni del territorio nazionale in base agli artt. 8 e 9 del suindicato D.Lgs. n. 23/2011.
L’art. 1, comma 703, della citata L. 147/2013 ha stabilito che “l’entrata in vigore della IUC lascia salva la disciplina dell’IMU“.

Delibere , Regolamento e Modulistica

Delibera approvazione aliquote IMU 2019

Delibera approvazione aliquote IMU 2018

Delibera approvazione aliquote IMU 2017

Delibera approvazione aliquote IMU 2016

Delibera approvazione aliquote IMU 2015

Delibera approvazione aliquote IMU 2014

Delibera approvazione aliquote IMU 2013

Regolamento per l’applicazione dell’Imposta Municipale Propria IMU
Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 26 del 30/10/2012 e modificato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 43 del 29/11/2013

Modulistica relativa all’IMU

TARI – Tassa sui rifiuti

La Tari (Tassa sui rifiuti) istituita dal comma 639 e seguenti dell’articolo 1 della Legge 27 dicembre 2013 n. 147 (Legge di stabilità 2014), mira a promuovere la riduzione dei rifiuti e ad incrementare la raccolta differenziata, mediante un sistema che tende a commisurare il prelievo al grado di fruizione del servizio da parte dei cittadini, secondo il fondamentale principio comunitario in materia ambientale “chi inquina paga”.

Chiunque occupi appartamenti o locali adibiti a qualsiasi uso, domestico e non, sia che si tratti di proprietario che di affittuario, è tenuto a pagare la Tassa sui Rifiuti (TARI). 
La denuncia TARI deve essere presentate entro il 30 giugno dell’anno successivo a quello in cui è iniziata la detenzione dell’immobile. La denuncia avrà valore fino a successiva comunicazione da parte del contribuente.


Delibere e Modulistica

Delibera approvazione Piano finanziario e Tariffe TARI 2019

Delibera approvazione Piano finanziario e Tariffe TARI 2018

Delibera approvazione Piano finanziario e Tariffe TARI 2017

Delibera approvazione Piano finanziario e Tariffe TARI 2016

Delibera approvazione Piano finanziario e Tariffe TARI 2015

Delibera approvazione Piano finanziario e Tariffe TARI 2014

Modulistica relativa alla TARI

TASI – Tributo servizi indivisibili

Il tributo sui servizi indivisibili (TASI) è stato istituito dalla L. n. 147/2013 per partecipare al finanziamento dei servizi erogati dai Comuni alla propria comunità (servizi di pubblica sicurezza e vigilanza, di gestione e manutenzione del patrimonio comunale, delle strade, del verde pubblico, della pubblica illuminazione, servizi di protezione civile e di anagrafe).

Delibera approvazione aliquote TASI 2019

Delibera approvazione aliquote TASI 2018

Delibera approvazione aliquote TASI 2017

Delibera approvazione aliquote TASI 2016

Delibera approvazione aliquote TASI 2015

Delibera approvazione aliquote TASI 2014

TOSAP – Tassa per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche

La TOSAP è la tassa dovuta al comune da chiunque intende occupare nel territorio comunale, anche temporaneamente, spazi ed aree pubbliche, oppure aree private soggette a servitù di pubblico passaggio. La tassa si paga sia per le occupazioni del suolo, sia per l’occupazione dello spazio soprastante o sottostante il suolo pubblico (cavi e condutture). L’occupazione di suolo pubblico è concessa su domanda dell’interessato, con specifica autorizzazione del Comune. La tassa è dovuta anche da chi occupa materialmente l’area pubblica in mancanza di un provvedimento amministrativo. Il Comune pertanto è autorizzato a chiedere la riscossione della tassa anche in caso di occupazione abusiva.

Conti corrente postale

n. 1011229554 intestato a “Comune di Capurso – Servizio Tesoreria – T.O.S.A.P e Passi Carrabili” – IBAN IT 22 H 07601 04000 001011229554.

Regolamento e modulistica

Regolamento per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche e per l’applicazione della relativa tassa

Modulistica relativa ai tributi minori

ICP – Imposta comunale sulla Pubblicità

L’Imposta sulla pubblicità è dovuta per la diffusione di messaggi pubblicitari, effettuata attraverso forme di comunicazione visive o acustiche, diverse da quelle assoggettate al diritto sulle pubbliche affissioni, in luoghi pubblici o aperti al pubblico o che sia da tali luoghi percepibile. I mezzi utilizzati per fare pubblicità, possono essere, ad esempio, targhe, insegne di esercizio, cartelli, impianti di segnaletica di indicazione di attività, vetrofanie, locandine, stendardi, scritte su tende, gonfaloni, volantini, totem, striscioni etc..; nonché l’uso di  messaggi pubblicitari con strumenti sonori (pubblicità fonica), con pannelli luminosi, proiezioni cinematografiche, palloni frenati etc.. La pubblicità può essere impressa anche sui mezzi di trasporto, pubblici e privati, oppure avvenire a mezzo di autoveicoli o di persone circolanti con cartelli.

Conto corrente postale

n. 1011510995 intestato a “Comune di Capurso – Servizio Tesoreria – Imposta Pubblicità e Affissioni” – IBAN IT 95 H 07601 04000 001011510995

Regolamento e modulistica

Regolamento perl ‘applicazione dell’imposta comunale sulla pubblicità e per l’esecuzione del servizio delle pubbliche affissioni.

Modulistica relativa ai tributi minori

Tariffe servizi Locali

Tariffe servizi cimiteriali
Copia di deliberazione della Giunta Municipale n.131 del 2013.

Tariffe servizio lampade votive

Tariffe servizio lampade votive

Codice IBAN

Il codice IBAN del conto corrente della Tesoreria del Comune di Capurso è: IT16 F054 2404 2970 0000 0000 226

Il conto corrente postale sul quale dovranno essere eseguiti i versamenti da parte degli utenti del Servizio di Illuminazione Votiva è il seguente: n. 001020843452 intestato a “Comune di Capurso – Canoni Illuminazione Votiva – Servizio Tesoreria” – IBAN IT86K 07601 04000 001020843452

Contatti utili:

SETTORESERVIZIOUFFICIOFUNZIONENOMEINTERNON.DIRETTOEMAILPEC
II – AREA ECONOMICO FINANZIARIOPROGRAMMAZIONE E CONTROLLO ECONOMICO – TRIBUTI – GESTIONE RISORSE UMANE (P.F.)CAPO SETTORECapo settoredott. Nicola BAVARO215n.bavaro@comune.capurso.bari.itragioneria.capurso@pec.it
II – AREA ECONOMICO FINANZIARIOPROGRAMMAZIONE E CONTROLLO ECONOMICO – GESTIONE RISORSE UMANE (P.F.)RagioneriaPROGRAMMAZIONE E CONTROLLO ECONOMICO – GESTIONE RISORSE UMANE (P.F.)serv.ragioneria@comune.capurso.bari.itragioneria.capurso@pec.it
II – AREA ECONOMICO FINANZIARIOProgrammazione e controllo economico – Gestione risorse umane (P.F.)RagioneriaIstruttore direttivo contabileCalabrese Michela214m.calabrese@comune.capurso.bari.it
II – AREA ECONOMICO FINANZIARIOProgrammazione e controllo economico – Gestione risorse umane (P.F.)RagioneriaIstruttore ContabileLaricchia Nietta252n.laricchia@comune.capurso.bari.it
II – AREA ECONOMICO FINANZIARIOProgrammazione e controllo economico – Gestione risorse umane (P.F.)RagioneriaIstruttore ContabileLubelli Cecilia252c.lubelli@comune.capurso.bari.it
II – AREA ECONOMICO FINANZIARIOTRIBUTITRIBUTITRIBUTItributi@comune.capurso.bari.ittributi.capurso@pec.it
II – AREA ECONOMICO FINANZIARIOTributiTributiIstruttore ContabilePalumbo Gaetano234g.palumbo@comune.capurso.bari.it
II – AREA ECONOMICO FINANZIARIOTributiTributiEsecutore amministrativoPontrelli Maria234m.pontrelli@comune.capurso.bari.it
II – AREA ECONOMICO FINANZIARIOTributiTributiEsecutore amministrativoAlfonso Carmela233
II – AREA ECONOMICO FINANZIARIOTributiTributiEsecutore amministrativoDi Mauro Maria217