SOGGETTI POSITIVI O IN QUARANTENA OBBLIGATORIA: COME SMALTIRE I RIFIUTI

Così come raccomandato dall’Istituto Superiore di Sanità (ISS), l’Amministrazione Comunale di Capurso comunica che nelle abitazioni in cui sono presenti soggetti positivi al tampone, o in quarantena obbligatoria, deve essere interrotta la raccolta differenziata e tutti i rifiuti domestici, includendo fazzoletti di carta, carta in rotoli, teli monouso, mascherine e guanti, devono essere equiparati a rifiuti indifferenziati.

La raccolta di tali rifiuti indifferenziati provenienti dalle utenze positive al Covid 19 o in quarantena obbligatoria, sarĂ  effettuata ogni martedì, giovedì e sabato a partire dalle ore 6,00. Le utenze dovranno esporre i rifiuti all’esterno della propria abitazione avendo cura di rispettare le seguenti modalitĂ :

  1. utilizzare due sacchetti, uno dentro l’altro, per effettuare la raccolta dei rifiuti;
  2. tutti i rifiuti (vetro, plastica, umido, mascherine di protezione, guanti, fazzoletti di carta, carta in rotoli, ecc..) vanno gettati nello stesso sacchetto;
  3. poco prima dell’orario di raccolta, indossando i guanti monouso, chiudere bene il sacchetto che contiene i rifiuti indifferenziati utilizzando dei lacci di chiusura o il nastro adesivo scrivendo su un foglio “INDIFFERENZIATO”;
  4. una volta chiuso il sacchetto e portato all’esterno dell’abitazione per il ritiro, i guanti vanno gettati nel nuovo sacchetto preparato per la raccolta indifferenziata.

ATTENZIONE: Tutti gli utenti in attesa di tampone o dell’esito dello stesso, sono pregati di contattare la Polizia Locale AL NUMERO 080.455.10.14 e di segnalare l’indirizzo di residenza in modo da permettere il corretto ritiro dei rifiuti.

Per tutte le altre utenze che non sono positive al tampone o in quarantena obbligatoria, la raccolta differenziata va invece proseguita normalmente. Le mascherine e i guanti monouso vanno conferiti nel contenitore del rifiuto indifferenziato, così come i fazzoletti di carta utilizzati in caso di raffreddore.

IL SINDACO
MICHELE LARICCHIA